La Pampa (pronuncia spagnola: La Pampa) è una bassa densità di popolazione provincia di Argentina , situato nella Pampa nel centro del paese. Le province confinanti sono (da nord in senso orario): San Luis, Córdoba, Buenos Aires, Río Negro, Neuquén e Mendoza.

Storia
Nel 1604 Hernandarias fu il primo esploratore a raggiungere la zona in seguito esplorato da Jerónimo Luis de Cabrera nel 1662. Ma non era fino al 18 ° secolo che sono stati installati insediamenti permanenti. La resistenza degli aborigeni locali impedito l’espansione fino a quando il governo del presidente Rosas , e non cessò fino a Julio Roca con la conquista del deserto nel 19° secolo. Il territorio è stato diviso tra gli ufficiali, ed i primi insediamenti furono eretti. Il Territorio Nacional de La Pampa centrale è stato creato nel 1884, che contiene la Provincia di Río Negro e parti di altre province limitrofe, e circa 25.000 abitanti. Nel 1915 c’erano già 110.000 abitanti. Nel 1945 il territorio fu diviso e La Pampa divenne una provincia autonoma.
Nel 1952 la sua costituzione è stata Redatto e la provincia ribattezzato dopo Eva Perón. Nel 1955 sia La Pampa e Chaco , l’altra provincia rinominati allo stesso tempo, questo uno dopo Juan Perón, sono stati rinominati di nuovo ai loro nomi originali.

Geografia e Clima
Situato nel mezzo della pampa , la bassa, piatta steppa riceve 500 millimetri di pioggia all’anno, diminuendo verso l’Occidente. La bassa umidità e temperato risultato tempo in alto contrasto di temperatura tra il giorno e la notte, che si riflette nella vegetazione della regione.
Le estati sono calde in tutta la provincia, con le più calde giornate in occidente circa 32°C (90F) che in Oriente 30°C (86F) e notti fresche, che vanno dai 16°C (61F) nel nord di 14°C (57F) nel sud: l’escursione termica è quindi notevole. Le ondate di calore sono frequenti, e le temperature raggiungono i 40°C (104F) a volte. Questi sono spesso seguiti da violente tempeste e periodi molto freddi, dove le notti può essere inferiore a 10°C (50F). Dalle prime notti di marzo sono già notevolmente più fresco, e aprile di solito porta le prime notti di gelo. Le medie variano da 19°C (66F) a 22°C (72F) durante il giorno, e 7°C (45F) a 10°C (50F) di notte, con clima più secco che in estate. Gli inverni a La Pampa sono di solito secco e soleggiato, con giornate fresche e notti molto fredde, e alcune importanti variazioni tra i periodi più caldi e più freddi. Le temperature diurne vanno dai 15°C (59F) nel nord e ad ovest, a circa 12°C (54F) nelle zone meridionali. Le minime notturne variano da circa 3°C (37F) nell’angolo nord-est a circa 0°C (32F) o leggermente sotto lo zero in molte aree meridionali e occidentali. Ciò detto, venti settentrionali occasionalmente portare giorni di fino a 25°C (77F), mentre i venti meridionali possono tenere massime diurne di sotto di 5°C (41F). Le temperature di notti sono inferiori a -5°C (23F) e sono abbastanza comuni in tutto il mondo, con temperature inferiori a -10°C (14F) possibile nella maggior parte dei settori. La primavera è caratterizzata da ampie variazioni e periodi di siccità seguiti da forti temporali: è la stagione di grandine, e non è raro vedere le temperature raggiungono i 35°C (95F) in un giorno, e poi non riescono a raggiungere i 15°C ( 59F), due giorni dopo, con gelo possibile fino a ottobre e forse più tardi. Nel complesso, le precipitazioni varia da circa 700mm a est / nord-est, a 500mm al centro (frontiera agricola), e valori inferiori a 400 millimetri nel sud e ovest.
Nella zona nord-ovest La Pampa è parte della pampa Húmeda , adiacente alla provincia di Buenos Aires. L’influenza della regione di Cuyo può essere visto in occidente, come una bassa catena montuosa di 600 metri. Ci sono solo due grandi fiumi nella provincia che l’attraversano: il Colorado (“Fiume Rosso”), al confine con la Provincia di Río Negro, ed il Salado (“Fiume Salato”). Il livello del fiume Salado è calata, come i suoi affluenti nella Provincia di Mendoza perchè sono stati deviati per permettere l’irrigazione dei terreni visto la crescente sicità nel periodo estivo.
Economia
La Pampa, provincia economicamente più agricolo lungo l’Argentina, ha prodotto una cifra stimata di 3,2 miliardi di dollari in uscita nel 2006, o, US$ 10.500 pro capite (quasi il 20% al di sopra della media nazionale). Ora, il PIL pro capite della provincia è di US$ 14.000
L’agricoltura contribuisce quarto di economia di La Pampa, l’attività più importante fase di bestiame allevamento, con 3.632.684 (2002) la testa, che si svolge in tutta la provincia. Altro bestiame comprendono 202.428 ovini, 140.498 capre e 64.118 maiali.
Il Nord-Est, sulle terre più fertili, ha anche una importante attività di grano (10% della produzione nazionale), di semi di girasole (13% di NP), mais , erba medica , orzo e altri cereali. C’è anche un caseificio industriale di 300 centri di estrazione e 25 formaggi fabbriche, miele di produzione, e di estrazione del sale dalle saline.
La Pampa è la patria di settore molto poco, la costruzione o minerarie e, così, le sue settore dei servizi rappresenta oltre i due terzi dell’economia, una percentuale piuttosto elevata.
Il turismo è un’attività poco sviluppata, però. I visitatori partono da Santa Rosa e portata Parco Nazionale Lihué Calel , Parque Luro Provinciale Reserve o visitare uno dei numerosi estancias, alcuni dei quali sono dedicati alla agriturismo.

Divisione Politica
La provincia è divisa in 22 dipartimenti ( spagnolo : departamentos): Atreuco (Macachín) / Caleu Caleu (La Adela) / Capital (Santa Rosa) / Catriló (Catriló) / Chalileo (Santa Isabel) / Chapaleufú (Intendente Alvear) / Chical Có (Algarrobo del Aguila) / Conhelo (Eduardo Castex) / Curacó (Puelches) / Guatraché (Guatraché) / Huncal (Bernasconi) / Lihué Calel (Cuchillo-Co) / Limay Mahuida (Limay Mahuida) / Loventué (Victorica) / Maracó (General Pico) / Puelén (Veinticinco de Mayo) / Quemú Quemú (Quemú Quemú) / Rancul (Parera) / Realicó (Realicó) / Toay (Toay) / Trenel (Trenel) / Utracán (General Acha).

In breve
Coordinate geografiche: 33,72°S – 62,24°W / Nazione: Argentina / Capitale: Santa Rosa / Numero Dipartimenti: 22 / Numero Comuni: 212 / Numero Deputati: 7 / Numero Senatori: 3 / Area Settore: 8° posto – Totale: 143.440 km 2 (55.380 km 2) / Totale Abitanti: 318.951 (22° posto) / Densità: 2,2-km 2 / Denomazione abitanti: pampeano / Fuso Orario: ARTE (UTC-3) / Codice ISO 3166: AR-L.

Documenti associazione

Amministrazione

Clima Buenos Aires

24 aprile 2019, 00:35
Coperto
Coperto
17°C
Vento: 3 m/s SSE