cartas-del-truco

Truco – Gioco popolare carte

TRUCO (gioco popolare carte)
Il Trucco è un popolare gioco di carte giocato in Sudamerica (Argentina, Brasile, Venezuela, Uruguay, Paraguay, Cile) e in Spagna (soprattutto a Valencia[senza fonte]). In Italia si gioca in Piemonte (in Alta Langa), in Lombardia (in Lomellina),in Provincia di Piacenza in Val Tidone: Nibbiano (sede del campionato mondiale) – Pecorara – Caminata, in alcuni paesi della Liguria (come Sessarego nel comune di Bogliasco)e Pegli, a Paulilatino (Sardegna); in alcuni paesi del Friuli (Montenars, Santa Maria la Longa);in Abruzzo ad Archi; nelle Marche si gioca una variante particolare nella città di Porto San Giorgio, ma anche nei paesi di Torre San Patrizio, Porto Recanati, Numana, Sirolo, Potenza Picena e Appignano. Si gioca con un mazzo spagnolo, in due, quattro, sei o otto giocatori. Quando si gioca in quattro, sei o otto giocatori, ci si divide in due squadre. Nei luoghi italiani dove è diffuso, è stato importato da naviganti o emigranti di ritorno dal Sud America nei secoli scorsi; si può presentare quindi in Italia con differenti varianti regionali.

TABA (gioco popolare - area rurale)

tabas

Tabas – gioco popolare di carte

Il tabacco è noto come osso astragalo. Con il tabacco di alcuni animali, in particolare di ovini, viene praticato molto semplice gioco d’azzardo. Il gioco è quello di gettare il tabacco, vincente o quattro unità di stanza se osso sporgente parti in su, o se stanno perdendo tante porzioni incassate sul lato superiore.
Il Gioco di tabacco è stato introdotto dagli spagnoli nelle Americhe ed è molto popolare nelle zone rurali e del bestiame.
In Spagna, con alcune variazioni, è giocato in diverse regioni come: Huesca, Saragozza, Teruel, Avila, Segovia, Madrid, ecc.
Invece nella città di Colmenar Viejo, il 30 novembre (San Andres) e 13 dicembre (Santa Lucia) è giocato al tabacco nei bar.
In Argentina, Uruguay e Brasile meridionale (dove è conosciuto come “jogo do osso ‘o’ gioco delle ossa”) due avversari di gioco, su un appezzamento di terreno diviso in due parti da una linea. Su questa linea a volte agisce come un terzo depositario e arbitro della scommessa, dal momento che è noto come il “canchero” o “coimero”.
I giocatori intorno a cinque metri su entrambi i lati della linea e dalle loro posizioni lanciano il tabacco, che è solitamente osso di manzo. Il tabacco deve andare verso il lato opposto, altrimenti ripetere il tiro. Dopo aver giocato entrambi i combattenti, il vincitore è determinato osservando da che parte è caduto l’osso. Le parti lisce sono i vincitori ei perdenti cave:
La mossa è vincente, e si chiama “fortuna”, se il tabacco rimane con il lato piatto alto.
La mossa è un perdente, e si chiama “culo” se il tabacco rimane con la parte cava up.
Se il tabacco è sceso in posizione verticale, in grado di pagare il doppio o il triplo, se i giocatori erano d’accordo su qualche valore a questa posizione, chiamato “Pinino”.
Non si accettano altre posizioni.
pag3retpag5

Documenti associazione

Amministrazione

Clima Buenos Aires

24 aprile 2019, 00:55
Coperto
Coperto
17°C
Vento: 3 m/s SSE